Dopo un 2020 vissuto da grande protagonista nel CIV Moto3 ed un passato nella medesima categoria anche nel contesto del Motomondiale, il 2021 si è rivelato un anno estremamente complicato per lo spagnolo Vicente Perez Selfa, che nel mondiale Supersport 300 ha faticato più del previsto in sella alla Yamaha R3 del team Machado.

La stagione in corso, che vede Perez in 29esima posizione nella classifica di campionato, si è inoltre conclusa anzitempo a causa di un brutto infortunio che non gli permetterà di essere in pista a partire da questo weekend a Barcellona: Il numero 21 si è infatti procurato la frattura di due vertebre e la lussazione di una spalla, come ha comunicato lui stesso sui social.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Vicent Perez Selfa (@vicenteperez77)

Esordio mondiale per Facundo Llambias


"Purtroppo questo fine settimana non sarò a Barcellona, a causa della rottura di due vertebre e della lussazione di una spalla. Voglio chiedere scusa al team e a tutti i miei sponsor", ha scritto Vicente amareggiato.

Al suo posto in sella alla R3 del team Machado ci sarà il pilota uruguayano Facundo Llambias, all'esordio nel mondiale e in arrivo dalla Supersport 300 dell'ESBK dove ha corso quest'anno con una Kawasaki. Affiancherà i titolari Niccolò Lisci e Ruben Bijman.

SSP, assente a Barcellona il "gatto" Aegerter, i "topi" balleranno?