La prima delle due gare della WorldSSP 600 andata in scena a Portimao ha regalato grande spettacolo fino all’ultimo giro, quando Jules Cluzel si è preparato alla perfezione riuscendo a prendere qualche decimo di vantaggio sugli avversari, che non hanno potuto fare niente per frenarlo. Il francese ha firmato con un prova degna di nota la sua prima vittoria stagionale, partito dalla prima casella dello schieramento di partenza.

Aegerter ha incrementato il divario


In un primo momento però era stato Manuel Gonzalez il vero protagonista, salvo poi dover fare i conti con il gruppo e si è così dovuto accontentare del secondo posto dietro a Dominique Aegerter che aveva il chiaro obiettivo di allungare in campionato. Lo svizzero ha anche dominato la corsa, ma non è riuscito a fare meglio del terzo posto, a mezzo secondo di ritardo dal primo. In ottica campionato è stato un buon risultato, con il rivale Steven Odendaal che ha salvato incredibilmente una caduta e ha portato a casa il sesto posto.

Due italiani in top 10


Ai piedi del podio è rimasto l’italiano Raffaele De Rosa, protagonista nel gruppo per la lotta alla vittoria, che ha chiuso davanti a Niki Tuuli, con la MV Agusta, a un secondo di distacco dal primo. Randy Krummenacher ha chiuso in settima posizione, davanti a Can Oncu e Philipp Oettl, mentre Yari Montella ha portato a casa una buona top 10 in una classe per lui nuova. Ritiro per un problema tecnico per Kevin Manfredi, solo quattordicesimo Federico Caricasulo.

Ecco la classifica completa: 

SSP300 Portimao, Gara 1: Di Sora vince la gara, Huertas il titolo