Supersport, ufficiale: Oliver Bayliss con Barni nel 2022

Supersport, ufficiale: Oliver Bayliss con Barni nel 2022©  Barni Racing

Il figlio di Troy e la squadra Ducati di Marco Barnabò condivideranno la prossima stagione, correndo nella rinnovata classe di mezzo delle derivate con la Panigale V2 955

29 ottobre

Antcipato tempo fa, ufficializzato oggi: se più di un anno addietro le voci portavano ad un probabile accordo con Motocorsa, adesso sappiamo la vera destinazione di Oliver Bayliss, futuro pilota del Barni Racing Team. La squadra Ducati di Marco Barnabò ed il giovane australiano faranno coppia nel 2022.

Sicché tornerà nel paddock pure papà Troy, si spera: la leggenda tre volte iridata lancia nel Mondiale suo figlio che, se lo guardate attentamente e vi ricordate il numero 21 approdato in Europa nel 2000, gli somiglia tantissimo. Avranno pure la medesima manetta? Speriamo di sì, per noi e per lo spettacolo.

Tra l'altro, la Supersport sta per vivere un cambiamento epocale. Il nuovo regolamento favorirà l'ingresso di ciljndrate superiori alla canonica 600, quindi la Casa bolognese  entrerà con la Panigale 955 bicilindrica, moto che promette grandi cose. Oliver dovrebbe portare in gara la tabella numero 32.

Soddisfazioni all'unisono per la famiglia Bayliss e Ducati


Giustamente, attacca Oli, protagonista del campionato 2022: "Sono davvero felice di poter correre con il Barni Racing Team - le sue parole - perché ho finito il percorso scolastico, perciò potrò dedicari alle corse della classe Supersport. Mi concentrerò sull'allenamento e sulla carriera, facendo solo quello".

Prosegue papà Troy, uno che di Ducati se ne intende: "Oliver è cresciuto - spiega - e adesso conosce meglio il mondo delle corse. Il 2021 è stato il primo suo anno nella Superbike australiana, nel quale ha vinto subito. a Darwin. Il successo è arrivato prima di quanto ci aspettassimo. Spero che si possa divertire come ho fatto io, il passaggio in Barni è una grande opportunità".

Ed ecco Marco Barnabò, "boss" competente ed esperto: "Nel 2022 punteremo sui giovani - la strategia della squadra - per essere nel futuro i campioni delle classi Supersport e Superbike. Ecco perché con Ducati abbiamo trovato giusto dare l'opportunità ad Oliver Bayliss. Con Luca Bernardi avremo una una formazione forte e fresca, per due moto in altrettante categorie. Abbiamo creduto in primis al progetto Panigale V2 per la Supersport e l'interesse manifestato ci rende orgogliosi".

Chiosa Paolo Ciabatti, abile Direttore Sportivo di Ducati Corse: "Siamo davvero contenti che Oliver possa debuttare nel Mondiale Supersport con la nuova bicilindrica - il suo entusiasmo - facendolo con il Barni Racing Team. La famiglia Bayliss è sempre molto vicina a Ducati, lo conferma il lancio della speciale V2 Bayliss Replica, e adesso la tradizione continua".

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi