SSP: Manzi in Dynavolt Triumph con Paasch?

SSP: Manzi in Dynavolt Triumph con Paasch?© GPAgency

La squadra inglese si prepara al ritorno nel Mondiale puntando l’italiano ex Moto2 (che ha già corso con quei motori) e l’americano già nel team quest’anno nel campionato inglese

12 dicembre

Simon Buckmaster, dopo essere rientrato nel BSB con la sua struttura (PTR Racing) e la Triumph 765, è pronto per ritornare nel Mondiale Supersport 2022 grazie al nuovo regolamento introdotto da FIM e Dorna per la categoria. 

Come nella Supersport inglese, il team PTR farà affidamento ancora sulla tre cilindri 765 (dalla quale derivano peraltro i motori della Moto2) e sul pilota americano Brandon Paasch, stella del Motostar in America e quest’anno nel BSB proprio con PTR ed in coppia con Kyle Smith. 

Per il ruolo di secondo pilota della squadra ci dovrebbe essere un ex Moto2 e che i motori Triumph li conosce abbastanza bene, ovvero Stefano Manzi. L’ipotesi Manzi è molto attendibile avendo disputato già un paio di stagioni con il tre cilindri inglese nella Moto2. Il pilota della VR46 Academy, dopo la gara disputata con GMT94 Yamaha, sarebbe pronto per lo sbarco ufficiale nelle derivate di serie, ed il fatto di conoscere già i motori Triumph è un bel vantaggio.

SSP: Manzi pronto al cambio di paddock, Yamaha e VR46 al lavoro

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi