SSP, meno catene per Ducati: come cambia il regolamento da Estoril

SSP, meno catene per Ducati: come cambia il regolamento da Estoril© GPAgency

Piccolo cambio regolamentare in vista del terzo round, con i tecnici FIM ancora in cerca del bilanciamento perfetto

Presente in

Si muovono le acque in Supersport. Dopo due round contraddistinti dai successi delle “vecchie” Supersport, con Dominique Aegerter ed il team Ten Kate particolarmente sugli scudi, ecco arrivare i primi – piccoli – cambi regolamentari.
 
Come detto in passato la “mannaia” dei tecnici FIM si era occupata, nel caso della Panigale V2 955, dell’apertura delle valvole del corpo farfallato, che era stata impostata al 77% da 0 ai 150 km/h, mentre all’82% oltre quella velocità.

Piccoli passi

La modifica attuata in vista di Estoril riguarda l’apertura delle valvole fino ai 200 km/h, con un aumento del 3%, passando dunque dal 77% all’80%. Resta invece immutata la percentuale – 82% - oltre i 200. Si tratta ovviamente di un cambiamento minimo, con il quale però la FIM dimostra di non essere ancora del tutto soddisfatta del bilanciamento tra le moto, volendo quindi continuare la ricerca dell’equilibrio perfetto.
 
Il tracciato dell'Estoril presenta tanti punti guidati, in cui non si superano i 200 km/h, quindi un primo passo avanti da parte delle Panigale V2 si potrebbe già vedere, ma solo la FP1 e le successive sessioni potranno raccontare la verità. E di conseguenza gli umori conseguenti dei tanti attori in gioco.

Bautista verso l'ignoto, Rea e Toprak per la rivincita: a Estoril riparte la SBK

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi