Le Ducati 1199 Panigale R di Ondrej Jezek e Leandro Mercado si sono rivelate imprendibili nella prima giornata di prove libere a Portimao: i due portacolori del Barni Racing Team sono stati gli unici a scendere sotto il muro dell'147 di tutta la compagine della FIM Superstock. I due crono sono stati siglati nel primo turno di libere, questa mattina, con il ceco Jerez autore del giro più veloce in '146''798, e l'argentino Mercado, leader della classifica generale, a soli 180 millesimi. Le due Ducati sono state protagoniste anche del secondo turno di libere, che però ha visto tempi più alti, a causa delle mutate condizioni climatiche: 53°C sull'asfalto contro i 39°C della mattina. Il più veloce è stato Mercado, in 1'47''698, davanti questa volta a Lorenzo Savadori, che con il crono di 1'47'940 si è piazzato al secondo posto sulla Kawasaki del Team Pedercini limando di due decimi il tempo della mattina, ma sesto della giornata. Quarto miglior tempo di giornata invece  per Fabio Massei, con il crono di 1'47''7630, stampato nel primo turno sulla Ducati del Team EAB. Federico Sandi ha chiuso il secondo turno con l'ottavo crono, senza migliorare il crono della mattina. Per quant riguarda gli altri azzurri, Federico D'Annunzio ha siglato il tredicesimo tempo, Remo Castellarin il diassettesimo, Alberto Butti il ventesimo. Fiammetta La Guidara Qui i tempi del primo turno di prove libere Qui i tempi del secondo turno di prove libere Qui i tempi combinati della giornata.