STK Assen, qualifiche: Russo tra due bandiere rosse

STK Assen, qualifiche: Russo tra due bandiere rosse
Il campano centra la pole position al termine di una sessione condizionata dagli stop: frattura al femore per Marino, botta per Vitali e Tucci. Sono sette gli italiani tra i primi dieci

Redazione

16 aprile 2016

di Federico Porrozzi Sessione di qualifiche complicata, per la Superstock 1000 ad Assen. Dopo la pioggia di ieri, è la prima volta che i piloti si trovano alle prese con l’asfalto asciutto sul circuito olandese e qualcuno deve ancora prendere bene le “misure”. E’ difficile, soprattutto perché subito dopo il via vengono esposte le bandiere bianche per segnalare asfalto bagnato in un paio di settori. LA PRIMA “ROSSA” - Nei primi minuti è Riccardo Russo a far segnare il miglior tempo ma dopo sei minuti la direzione gara espone bandiera rossa: Marino perde il controllo della sua Yamaha e scivola ma mentre rotola verso l’esterno viene centrato dalla BMW di Vitali. Co

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi