Meglio di così, per i colori italiani, non poteva iniziare il week-end di Misano. Alla fine della prima sessione di prove libere, svolta stamattina, è stato il romagnolo Roberto Tamburini a centrare il primo tempo.

TAMBU C’E’ - Il padrone di casa, in sella all’Aprilia della Nuova M2 Racing, comanda il gruppo con 1’37”711 come miglior tempo, seguito dall’altro romagnolo, Michael Ruben Rinaldi, a un decimo di secondo con la Ducati dell’Aruba.it Racing-Junior Team. Terza piazza per il leader di campionato, il campano Raffaele De Rosa, che ha portato la BMW targata Althea a due decimi dalla vetta.

MERCADO E MAHIAS, STRANIERI AL TOP - A “sandwich” tra sei piloti italiani c’è Leandro Mercado: l’argentino, secondo in campionato con l’altra Ducati Aruba, è lontano sette decimi da Tamburini e precede, nell’ordine, Kevin Calia, Marco Faccani e Luca Vitali. La top ten è completata da Mahias (sostituto di Marino sulla Yamaha Pata), Ferrari e Mantovani.