“E’ con grande piacere che annuncio questo nostro nuovo arrivo nella Superstock 1000, una categoria che ci ha già visto vincitori nel 2016", così Genesio Bevilacqua, patron del team Althea, introduce l'ingresso di Faccani nella sua squadra. "Marco è un bravo ragazzo, di grande carattere e noi l’abbiamo scelto anche per questo, per la sua personalità in pista. Credo che con lui ci toglieremo delle belle soddisfazioni. C’è del lavoro da fare, ma siamo pronti ad affrontarlo e a fare i passi che servono, assieme a Marco, sia dal punto di vista tecnico che professionale”.

Nei due giorni in pista a Jerez de la Frontera, Faccani si è dimostrato subito a proprio agio sulla BMW S 1000 RR in versione Superstock, nonostante abbia dovuto affrontare una pista insidiosa a causa delle piogge.

Finite le prove, la squadra italiana gestita da Genesio Bevilacqua ha preso una decisione importante, che vedrà il giovane pilota italiano, classe 1994, in sella alla BMW nella Stock 1000 per la prossima stagione.

Il ravennate, campione europeo Superstock 600 nel 2014, quest’anno ha concluso la Superstock 1000 FIM Cup in undicesima posizionale finale e si è dichiarato entusiasta di entrare a far parte del team Althea BMW Racing, per una tappa importante della sua giovane carriera.

"Sono state due belle giornate di prove, prima in condizioni ‘full wet’ e poi anche in condizioni asciutte; è stato utile poter girare qui con la moto nelle due diverse configurazioni", ha detto Marco Faccani. "Devo dire che mi è piaciuta fin da subito la S1000RR BMW, mi sembra una moto abbastanza ‘semplice’, anche se so che farla andare veramente forte sarà più difficile. Non ero molto abituato a percorrere così tanti giri, ma mi sono divertito. Sono contentissimo di avere questa opportunità, vorrei giocarmi il campionato la prossima stagione e con la squadra Althea BMW so di avere delle ottime chance. Ringrazio il team Althea e la BMW e spero di poter ripagare tutti quanti, ottenendo buoni risultati in gara e lottando per il titolo 2017”.
Anche Jordi Torres è sceso in pista a Jerez, continuando il lavoro di sviluppo programmato per l’inverno 2016/2017. La squadra non svolgerà altri test quest’anno, ma tornerà in pista a gennaio per prepararsi al meglio per la prossima stagione agonistica 2017.