Il campionato Europeo Superstock 1000 si prepara a vivere l quarto round stagionale sul circuito del Leicestershire. Il dominio continua a essere la chiave della serie, con i piloti che riescono a trovare la giusta messa a punto sulle loro moto e riescono a fare la loro gara vittoriosa in solitaria.
 
Il leader del campionato è l'italiano Michael Ruben Rinaldi: il portacolori del team Aruba.it - Ducati Junior Team è tornato sul gradino più alto del podio davanti al pubblico di casa, l'ultima volta a Imola. Con un vantaggio di 16 punti in classifica dopo tre gare, Rinaldi è sicuramente il pilota da battere a Donington. Tuttavia, a Donington lo scorso anno aveva registrato solo una top 5 – a 10 secondi dal vincitore - e per mantenere il suo ritmo di questa stagione dovrà fare un passo in avanti sul circuito inglese.
Toprak Razgatlioglu (Kawasaki Puccetti Racing) è secondo in campionato a 54 punti – il suo numero di gara. Il turco ha ottenuto la sua prima vittoria ad Assen per il secondo round e si è assicurato un altro podio a Imola; arriverà in Inghilterra con la speranza di impressionare i tifosi inglesi.
 
Roberto Tamburini , portacolori del Pata Yamaha Official STK1000 Team, invece, è ancora alla ricerca della sua prima vittoria di gara della stagione, dopo aver ottenuto due podi finora, tra i quali quello a Imola nel round precedente. Nel suo ultimo round a Donington l’italiano aveva conquistato la pole position con BMW, ma non aveva vinto e la sfida si ripropone quest’anno sui 4.023km del circuito. Il suo compagno di squadra Florian Marino è salito sul podio due volte su tre in questo 2017, continuando ad adattarsi alla sua YZF R1, e con il suo passo costante dimostrato finora su questa pista.
 
Con 34 piloti che si schiereranno sulla griglia di partenza sul circuito britannico, si prevede  un fine settimana d'azione per la STK1000.