TheTest: Triumph Speed Triple 1200 RS

TheTest: Triumph Speed Triple 1200 RS

L’azienda di Hinckley ha stravolto ogni componente della sua ammiraglia, che ora è una naked sportiva fatta e finita. La scheda tecnica dice 180 cavalli: basteranno per competere con le migliori?

15 luglio 2021

Chi la conosce lo sa: la Speed Triple non è mai stata una moto sportiva in senso stretto. Si è sempre proposta al pubblico come un’arrogante moto da sparo, con un motore generoso ma comunque fluido, una ciclistica stabile e sincera ma mai realmente agile. Una moto divertente, insomma, ma non la più efficace tra le curve. Specialmente se paragonata alle antagoniste europee… Stanchi di queste osservazioni, i tecnici inglesi hanno affrontato il problema di petto e con la scusa dell’Euro 5 hanno stravolto il progetto. L’obiettivo è chiaro: trasformare un hooligan da stadio in un’affilata arma sportiva, buona anche per qualche bella sgambata in pista (anche se, da Hinckley, ci

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 15,99 € 42,00

Abbonati ora

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi