Il dato reale di trend del mercato a novembre è pari  al -18,8%; tuttavia, dalla lettura dei dati delle immatricolazioni, il decremento risulta più contenuto con 6.782 veicoli pari al -4,7%. Ciò è dovuto all’immatricolazione, nel mese di novembre, di oltre un migliaio di scooter destinati a Poste Italiane e tali numeri vanno ad alterare la percezione corretta dei trend di mercato. Il confronto con i dati degli ultimi mesi evidenzia un apparente andamento positivo degli scooter con 5.010 unità pari al +0,8%, ma ancora una volta – al netto della commessa per le Poste – il dato risulta essere di 4.006 scooter e un -19,4%, mentre il segmento moto subisce una battuta d’arresto con 1.772 pezzi e un decremento del -17,5%. Non si modifica anche la tendenza dei “cinquantini” che con 1.427 registrazioni ribadiscono  una  flessione pari al -29,5%.  Novembre vale in media il 3,4% sul totale immatricolato dell’anno.