Triumph Rocket 3 R e GT: il ritorno della regina

Triumph Rocket 3 R e GT: il ritorno della regina

L’azienda inglese torna ad aggredire il mercato delle maxi cruiser con la sua ammiraglia, la “terrificante” Rocket 3, disponibile in due versioni. Al motore superdotato abbina un’elettronica degna di tale magnificenza

1 ottobre 2019

IL progetto Rocket 3 iniziò nel lontano 1998 sotto la guida dell’allora product manager Ross Clifford: i grafici delle ricerche di mercato mostravano un notevole aumento di vendite delle maxi cruiser di grande cilindrata, soprattutto negli Stati Uniti. Allora Triumph non era presente in quella nicchia di mercato e, ancora più importante, era alla ricerca di un modello che lasciasse un sigillo indimenticabile. Ecco come si gettò il seme primordiale della Rocket 3, che apparì per la prima volta in veste definitiva solamente nel 2004. Fu strabiliante: montava il motore di serie più grande al mondo, un podero

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 15,99 € 42,00

Abbonati ora

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi