Dainese ha deciso di cambiare il concetto di paraschiena, utilizzando la tecnologia del suo airbag per garantire protezione ma anche versatilità. Un progetto coraggioso, sia dal punto di vista tecnico, sia da quello filosofico, perché, da ora in avanti, bisognerà spiegare ai motociclisti che grazie al nuovo Smart Jacket il classico paraschiena non servirà più, in quanto l’airbag è in grado di garantire una protezione notevolmente superiore rispetto a quella assicurata dal migliore paraschiena attualmente in commercio.

Non cambia ciò che avviene in caso di caduta (durante l’impatto, la schiena è protetta) ma quello che accade mentre si guida, in assenza di paraschiena, che prende forma, grazie all’airbag, solo quando ce n’è bisogno, garantendo una perfetta vestibilità, a tutti.

Abbiamo approfondito l’argomento con Massimiliano Mirabella, responsabile marketing di Dainese.

Potresti riassumerci le novità dello Smart Jacket?

"A differenza del D-Air, Smart Jacket non è vincolato a un capo di abbigliamento. In realtà lui stesso è stato studiato per essere un capo di abbigliamento. È traspirante ma si può indossare anche sotto una giacca. Smart Jacket protegge solo con l’aria. Per intenderci, non c’è il classico paraschiena".

Il grado di protezione è paragonabile a quello di un classico paraschiena?

"Innanzitutto Smart Jacket è in grado di proteggere anche la parte anteriore del corpo. Per quanto riguarda la schiena, il sistema airbag garantisce una protezione superiore rispetto a quella di sette paraschiena di livello 1 e per il petto si ha lo stesso livello di protezione".

Come viene assicurato il corretto funzionamento del sistema?

"Smart Jacket effettua continue autodiagnosi e, attraverso delle vibrazioni, comunica se tutto è a posto o se ci sono problemi. Anche il livello di carica della batteria è comunicato tramite questo sistema. Smart Jacket assicura ventisei ore di autonomia e si ricarica in tre ore".

Non c’è il paraschiena, però immaginiamo che l’airbag di Smart Jacket si attivi sempre.

"È un sistema pensato per chi usa la moto su strada, non in pista, pertanto sì, l’airbag si attiva sempre in caso di caduta, anche in caso di strisciamento e di collisione con altri veicoli. Dopo ogni attivazione, il sistema airbag va ricaricato ed ora è possibile farlo in qualsiasi punto vendita Dainese".

I costi, fino a ora, hanno limitato la diffusione dei sistemi airbag. Qual è il prezzo di Smart Jacket?

"Secondo noi è molto competitivo. Smart Jacket costa 599 euro e ogni ricarica costa 249 euro".