TheTest: Triumph Tiger 850 Sport, una tigre ammaestrata

TheTest: Triumph Tiger 850 Sport, una tigre ammaestrata

Aspetto crossover ma sostanza (tanta) adatta al turismo, abbinata a una versatilità che le permette di essere usata tutti i giorni, in città. Come spesso accade con la Triumph, il protagonista è il motore

28 settembre 2021

Pochi fronzoli, tanta sostanza. La più accessibile tra le “tigri di Hinckley” si propone sul mercato come una crossover super versatile, trasversale e di facile approccio, pronta ad assecondare le esigenze di un pubblico ampio ed eterogeneo. Un mezzo dalla grande adattabilità d’uso, in grado di passare con sorprendente nonchalance dal day by day in città alle gite del weekend, senza tralasciare - un paio di borse e via! - il piacere autentico di macinare chilometri, a caccia di orizzonti. E nel caso capitasse di dovere mettere “le scarpe nel fango” su qualche facile sterrato, non è di quelle che si tirano indietro. Insomma, una moto preziosa, la Triumph Tiger 850 Sport, c

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi