MotoGP, Ducati-VR46, “The last dance” per Valentino?

Il Principe Abdulaziz bin Abdullah bin Saud bin Abdulaziz, - lo sceicco saudita che ha finanziato, come main sponsor, il programma del team Aramco Racing Team VR46 portando la squadra di Rossi a competere in MotoGP con le Ducati Desmosedici GP, a partire dal 2022 -, sogna Valentino in sella alla Rossa di Borgo Panigale. Il Dottore, reduce da un’annata al di sotto delle aspettative, pare più propenso a appendere casco e tutta al chiodo, piuttosto che allungare di un ulteriore anno una carriera che non ha più nulla da chiedere o dimostrare. La motivazione a proseguire, per provare a mettere la parola fine con qualche ultimo ricordo più lusinghiero, prenderà il sopravvento sulla carta d’identità e la voglia di smettere? L’ultima parola al Dottore.