È finita ancora prima di iniziare la stagione 2010 per Jonathan Manzi. Il giovane pilota del team Italia Enduro è purtroppo rimasto vittima di una rovinosa caduta in allenamento poco prima di Natale. Immediatamente soccorso, le sue condizioni sono però apparse subito molto serie a causa della frattura di tre vertebre, di una clavicola, di una lesione interna e di altre diverse contusioni.

Dopo l'iniziale paura dovuta al fatto che per alcuni minuti Manzi non ha avuto la mobilità delle gambe, il quadro clinico è fortunatamente migliorato. I tempi di recupero per il giovane pilota bergamasco che all'ultima Sei Giorni in Portogallo ha fatto parte della squadra italiana del Trofeo Junior, saranno di almeno tre mesi di assoluta inattività con una lunga convalescenza. Manzi ha già fatto deciso di non correre nel 2010 con la KTM del team Italia curate dal team GP Motor Sport di Chicco Piana. Il posto lasciato libero da Manzi è stato preso da Michael Pogna.

Dario Agrati